Scoperte green 3/12: Muscari

Senza alcun dubbio sono i Muscari i miei fiori di marzo!

  
Il loro colore, la loro forma, il profumo…perfezione pura!

Sembra che debbano il nome proprio al loro tenue profumo somigliante, in alcune varietà, a quello del muschio.

Diversi nomi vengono comunque utilizzati per designare questa pianta: Pian del Cucco, Pentolino, Muschino, Lampascione; anche in Inghilterra vi sono diversi soprannomi, il più famoso è Grape Hyacinth, ossia giacinto-uva, per le sue infiorescenze e per la somiglianza con i giacinti selvatici.

Si tratta di bulbose rustiche che sopportano senza problemi il freddo invernale ed il caldo estivo e quindi possono rimanere a dimora in giardino di anno in anno. Nel corso degli anni tendono ad inselvatichire, aumentando di numero, e continuando a produrre fiori. Vengono quindi coltivate principalmente come piante ornamentali nei giardini per ottenere macchie di colore. In alcune regioni del sud Italia il bulbo del lampascione (Muscari comosum), viene usato cotto per la preparazione di ricette tradizionali. 

Non ho potuto fare a meno di rallegrare il mio balcone con questi splendidi bulbi…

…e non ho potuto fare a meno di osservarli…

  
  
 

  
e disegnarli…   
  

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *